Realizzazioni

Italia/Pagazzano (Bergamo), Museo Archeologico delle Grandi Opere (MAGO). Progetto: Soprintendenza Archeologica della Lombardia - Dott.ssa Maria Fortunati e Museologo - Dott. Gabriele Allevi. Collaborazione con Studio Base2 per la parte multimedia.

Il sistema Museofab si è concretizzato con la prima installazione presso il Museo Archeologico delle Grandi Opere di Pagazzano (BG), co-gestito dal Comune di Pagazzano e dalla Soprintendenza Archeologica della Lombardia, responsabile della tutela dei complessi archeologici esposti. 

Il progetto del Museo consiste nell’esposizione ciclica del patrimonio archeologico di proprietà dello Stato venuto alla luce durante gli scavi per la realizzazione della nuova autostrada Brebemi e della linea ferroviaria Alta Velocità adiacente. Il progetto si prefiggeva di realizzare un allestimento flessibile in grado di consentire questa attività espositiva ciclica in una sequenza di mostre temporanee tematiche per offrire al pubblico la visibilità di questo grande patrimonio ora conservato nei depositi.

In questo contesto, il sistema di vetrine riutilizzabili Museofab è uno strumento perfettamente adatto; la sua facilità di montaggio e smontaggio, la sua modularità e la versatilità  degli allestimenti interni permetteranno di attuare ogni mostra tematica successiva senza spreco di materiale e con costi molto ridotti.